Home » Milano a tavola » EL BRELLIN

EL BRELLIN

ristorante-el-brellin1Romantico, caratteristico, tradizionale. Si trova in uno degli angoli più suggestivi e pittoreschi di Milano, dove il tempo sembra essersi fermato e dove è impossibile non restare incantati. Ecco il ristorante El Brellin, posizionato nel Vicolo dei Lavandai lungo l’Alzaia del Naviglio Grande e all’interno di una bellissima casa del Settecento.

Ma da dove deriva questo nome di chiara origine meneghina? Il dizionario milanese-italiano del 1839 di Francesco Cherubini ci fornisce la traduzione: il brellin è un “cassoncino, poco dissimile da una piciollissima biga, dove le lavandaje si accosciano ginocchioni per lavare i panni alla pietra. E’allogato sul margine di quel fossato ove stanno lavando”.

In effetti tutto torna: in origine l’edificio che oggi ospita questo eccellente ristorante era la drogheria che forniva alle lavandaie acqua, sapone, spazzole e candeggina per pulire i panni sporchi. Lì davanti sono ancora ben visibili gli antichi lavatoi coperti da una rustica tettoia in legno. Ed è proprio qui che un tempo le lavandaie milanesi lavavano i panni fregando appunto sul brellin.

Il sapore e il fascino della storia si riflette anche nei gustosi piatti preparati in cucina con grande passione ed eleganza e serviti al tavolo con professionalità e precisione. Dall’antipasto al dolce: fanno naturalmente bella mostra di sé le specialità tipiche della tradizione milanese tra cui il celebre risotto giallo, la cassoeula, i rustin ‘negaa, l’ossobuco, i bolliti e l’immancabile cotoletta. E accanto a queste straordinarie portate, che non deluderanno i palati dei gourmet più esigenti e amanti della tradizione, non mancano in menu altre leccornie un po’ricercate e rivisitate. Sempre realizzate in chiave lombarda, seguono rigidamente il ritmo delle stagioni. E’ ovvio infatti che la cassoeula si potrà degustare solo in inverno, anche perché per tradizione la verza deve aver subito la prima gelata.

El brellin è un ristorante raffinato che merita davvero una visita. Se possibile, fatevi assegnare i tavoli accanto alle finestre che si affacciano sul Naviglio: da lì la vista è spettacolare, proprio da vecchia Milano.

Le quattro sale disposte su due piani, i rustici soffitti a cassettoni e i nobili camini, fanno di questo posto il luogo ideale per una romantica cena in coppia o per una serata con amici o colleghi all’insegna dell’eleganza e della cortesia. Appena ci si accomoda al tavolo un gentile cameriere offre agli ospiti come benvenuto un calice di spumante. Un gesto tanto semplice ma mai scontato, anche nei ristoranti di alto livello.

Interessante anche la carta dei vini con etichette provenienti un po’da tutta Italia. Un sommelier è comunque a disposizione per consigliare il miglior abbinamento ai piatti scelti.

Per prenotazioni o ulteriori informazioni il numero di telefono del ristorante è 02-58101351. Oppure visitate il sito internet www.brellin.it.